Noemi, autopsia martedì. Funerali in settimana. Il sindaco: “Non siamo un paese omertoso”

SPECCHIA- Sarà eseguita nella tarda mattinata di martedì 19 settembre l’autopsia sul corpo di Noemi. Al momento, da quanto accertato dalla tac, la 16enne non é morta a causa di un colpo di pietra alla testa. E questo dettaglio fa la differenza, perché potrebbe avvalorare l’ipotesi di un ferimento fatale con una lama, come riferito dal ragazzo reo confesso dell’omicidio.

Sarà quindi l’autopsia, di cui si occuperà il medico legale Roberto Vaglio, a confermare o smentire le diverse ipotesi. Una volta eseguito quest ‘ultimo esame, la salma sarà restituita alla famiglia. Il Sindaco di Specchia prevede l’ultimo saluto a Noemi tra mercoledì o giovedì. Al momento sono ancora da definire i dettagli della celebrazione, in quanto mamma Imma punterebbe su dei funerali privati.

Ciò che è certo è che i funerali saranno a carico del Comune, così come il luogo destinato alla sepoltura di Noemi. Anche la cittadinanza partecipa attivamente alla raccolta fondi e il sindaco Rocco Pagliara non può che sottolinearlo, in questo Specchia-dice- è un’isola felice, non è un paese di omertosi.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*