Da cinque giorni nessuna notizia: angoscia per un’altra 16enne scomparsa

SAN VITO DEI NORMANNI – A vivere ore di paura e angoscia da 5 giorni è un’altra comunità: dopo la scomparsa di Noemi Durini e il tragico epilogo a Specchia, ad aver fatto perdere le sue tracce è un’altra 16enne, questa volta di San Vito dei Normanni.

Si tratta di Mina Ardone. Domenica scorsa è uscita da casa del padre, da quel momento il nulla. I genitori sono separati: lei, Mina, vive con la mamma a Grottaglie, mentre il padre a San Vito dei Normanni. Quel giorno era da lui, quella sera aveva appuntamento con alcuni amici, stando alla ricostruzione dei carabinieri. È uscita e da allora il suo cellulare risulta staccato.

Come nel caso di Noemi, ad aver spinto la famiglia a temporeggiare sono state le abitudini della 16enne che già in altre occasioni si era allontanata da casa per giorni, facendo poi rientro. Lo scorso 28 agosto Mina si è allontanata da casa senza avvisare la famiglia e poi dopo due giorni è stata rintracciata dai Carabinieri mentre si trovava a casa di un’amica a Brindisi.

la denuncia presso i Carabinieri della locale compagnia è stata sporta 4 giorni dopo, ieri. Al momento l’ipotesi più accreditata è che si tratti di un allontanamento volontario.

I genitori e la sorella della 16enne sono disperati, i loro appelli viaggiano in rete. Le ricerche sono attive e si concentrano sul territorio di San Vito e Grottaglie da circa 24ore ma per ora nessuna buona notizia.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*