Mancava all’appello nell’operazione “contatto”: si costituisce Cristian Carluccio

doc cantina salice

LECCE – Si è presentato ieri a Lecce, presso il Comando Provinciale, Cristian CARLUCCIO, ultimo destinatario del provvedimento restrittivo scaturito dall’indagine “CONTATTO” ed eseguito la settimana scorsa. Per lui l’accusa di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti, con l’aggravante mafiosa.

Al momento dell’esecuzione si trovava in Germania per lavoro, ma ha seguito la vicenda e al suo rientro, si è costituito. Dopo la notifica del provvedimento, è stato accompagnato presso l’abitazione di Frigole, agli arresti domiciliari, come disposto dal GIP.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*