Violenza su una 19enne, ai domiciliari il 27enne di Latina

LECCE- Va ai domiciliari il 27enne di Latina fermato nei giorni scorsi dopo un presunto caso di violenza carnale nei confronti di una turista 19enne ospite in un villaggio turistico di Mancaversa. Il Gip Edoardo D’Ambrosio ha accolto la richiesta dell’avvocato difensore del ragazzo Biagio Palamà e non ha convalidato il fermo disposto dal Pm Francesca Miglietta. Violenza carnale è l’accusa per la quale il giovane era stato fermato dai carabinieri. Non c’è il pericolo di fuga: il ragazzo infatti si è subito messo a disposizione dell’autorità giudiziaria tanto che è stato ascoltato sino alle 4 del mattino in presenza del suo legale. Inoltre la possibilità della reiterazione del reato è solo un’ipotesi, dal momento che i due giovani risiedono in due città diverse. Queste le motivazioni che hanno portato il giudice a concedere i domiciliari non convalidando il fermo. I fatti sono avvenuti nella notte tra martedi e mercoledì. La ragazza ha raccontato ai carabinieri di essere stata immobilizzata dal 27enne entrato nel cuore della notte nella sua stanza e di essere stata violentata. Una vicenda ancora dai contorni poco chiari sulla quale sono in corso le indagini.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*