Lupiae e Sgm a Salvemini: il management non si tocca

LECCE – Sgm e Lupiae servizi hanno impugnato il bando  per la sostituzione del management preannunciato da Salvemini i primi di agosto. Entrambe le società partecipate hanno conferito l’incarico all’Avvocato Pietro Quinto per procedere ad un ricorso.

Era il 10 agosto quando il Sindaco di Lecce dichiarò  “ho firmato una lettera indirizzata ai componenti di nomina pubblica dei CdA di Lupiae ed Sgm per invitarli a rassegnare le dimissioni dall’incarico, data la natura fiduciaria del rapporto con il sindaco precedente che li ha nominati. Ciò al fine -aveva precisato  il primo cittadino- di avviare l’iter amministrativo per la nomina dei nuovi rappresentanti e senza dover emettere provvedimenti di revoca, nel rispetto del profilo professionali di ciascuno di loro.

In quella stessa occasione Salvemini dichiarò inoltre di non essere “in condizioni di prevedere se gli amministratori in carica – per ragioni di sensibilità, opportunità, di diritto – riterranno di accogliere il mio invito alle dimissioni”.
A distanza di tre settimane le società sono pronte a procedere per vie legali. 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*