AttualitàCronaca

Rubati i dvd per i bimbi ricoverati, incredulità e rammarico. E arrivano le prime donazioni

LECCE- “Sono rammaricato. Abbiamo allestito una stanza in Neurochirurgia a dimensione di bambino. Oggi vado a controllare se funziona tutto e di cosa mi accorgo? Mancano le custodie di tanti film e cartoni. le custodie presenti sono senza il cd all’interno, sia quelle dei film sia quelle della playstation”. A parlare, o meglio a scrivere su Facebook è don Gianni Mattia, cappellano dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce, che al web affida il proprio rammarico. Di certo non di ladri professionisti si tratta, ma di qualcuno che ha compiuto un gesto spregevole, probabilmente senza pensare a chi stesse sottraendo qualche ora di spensieratezza.

“Molto spesso abbiamo criticato il personale ospedaliero ora invece dobbiamo pensare che anche gli utenti a volte non pensano che il bene comune va rispettato e salvaguardato -scrive don Gianni- Non è di questi giorni il furto ma davvero devo chiudere tutto perchè ci manca il senso civico di lasciare le cose che non sono nostre al loro posto. Una bimba affetta da carcinoma aveva donato a quella stanza diversi dvd numerati e con il suo nome, tutti portati via. Diverse famiglie avevano regalato cd e dvd, tutti portate via. Io dico solo una cosa: PERDONALI, SIGNORE, NON SANNO QUELLO CHE HANNO FATTO, hanno tolto la possibilità di distrarsi e di sorridere a quei bambini che venivano ricoverati lì”. Da noi l’appello a tutti: insieme si può riempire di nuovo la piccola videoteca per i piccoli pazienti.

E a rispondere all’appello di don Gianni per rimpinguare la videoteca dei piccoli nella Neurochirurgia del Fazzi è per primo il Poliambulatorio Santa Lucia di Galatone.

“Ci ha colpito in maniera particolare questa notizia – dice il referente Maurizio Antico – e per questo abbiamo deciso di ricomprare cd e dvd necessari per la videoteca. Siamo a disposizione per far fronte a quanto necessario. Nei prossimi giorni contatteremo la Asl di Lecce per provvedere a questa donazione”.

 

Articoli correlati

Dieci bus in deposito “fermati” dal Ministero, svista della SGM?

Redazione

Con Caronte cresce il consumo di frutta e verdura: +20%

Redazione

Dopo le biciclette il Comune di Brindisi, a distanza di anni, di riprova con i monopattini

Redazione

Operazione “Armonica”, fissata l’udienza preliminare per 24 persone

Redazione

Guasto in stazione: ritardi e disagi sulla tratta Lecce-Bari

Redazione

20 gatti e il cane mascotte del paese morti misteriosamente, la denuncia del Movimento Animalista

Redazione