Polemiche trasporti dopo Frecce Tricolore, Sgm: nostro servizio impeccabile. Problemi di ordine pubblico

LECCE- Un mezzo in avaria, un altro fermato da foratura hanno creato attese e disservizi imprevedibili.  E’ quanto accaduto dopo lo spettacolo delle frecce tricolore a san cataldo che ha registrato oltre 7mila presenze. Ma Sgm si difende: “il nostro -dice la società- un servizio eccellente, il vero problema è stata la gestione dell’ordine pubblico”.

Diverse infatti le lamentele da parte di molti cittadini che hanno avuto serie difficoltà per ritornare a Lecce, proprio come ci scrive un cittadino al nostro indirizzo dilloatelerama@gmail.com: “Innanzitutto, secondo me, il programma della manifestazione non è stato reso noto in maniera specifica; è stato solo comunicato che l’inizio sarebbe stato alle 15.00 e la fine alle 18.00. Non sono stati evidenziati gli orari e la durata di ogni esibizione. Inoltre, il servizio di trasporto con pullman è stato pietoso. Oltre a qualche mezzo in avaria, le attese fra una corsa e l’altra anche di oltre 45 minuti. Chiaramente questi disservizi non giovano al turismo”.

Ma se il sindaco Salvemini, scrive su Facebook che “l’amministrazione non aveva bisogno di attendere la giornata eccezionale di ieri per scoprire che si deve far funzionare meglio il trasporto pubblico”, Sgm gli fa eco dicendo che il servizio è stato gestito in modo eccellente e che il vero problema è stato di ordine pubblico, nel ritrovarsi a gestire inaspettatamente oltre 7mila presenze . Del resto c’erano 12 mezzi a disposizione, molti di più di quelli previsti e per giunta forniti di tutti i confort. Inoltre, se si sono registrati disagi non è certo stato per colpa del ritardo di alcuni mezzi –specificano da Sgm– bensì anche a causa del traffico incontrato sulla via del ritorno e per i percorsi intasati dagli automobilisti”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*