Solo e disidratato nella barca abbandonata: salvataggio in extremis per un cagnolino

BRINDISI- Una testolina fuori dall’oblò di una barca rimasta deserta, un modo per chiedere aiuto. Un salvataggio in piena regola quello avvenuto ieri a Brindisi: vigili del fuoco e vigili urbani, allertati da passanti, hanno tratto in salvo un cagnolino, estraendolo dalla stiva in cui era rimasto, al caldo e disidratato.

La barca da diporto è ormeggiata nei pressi del lungomare viale Regina Margherita, di fronte al Palazzo della Prefettura. Le persone che in quel momento stavano lì per la passeggiatina di rito si sono accorte del cagnolino che stava cercando di uscire dalla stiva, senza però riuscirci.

I passanti hanno provato a tirarlo fuori, ma è stato inutile. In attesa dei soccorsi, hanno dato da bere all’animale.

Da quanto si apprende, del proprietario dell’imbarcazione si sono perse le tracce.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*