“The untochables 2”, eseguita confisca dei beni per oltre 4 milioni. Tra questi il mega resort di una marina neretina

REGGIO EMILIA – I finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Modena hanno dato esecuzione al provvedimento di confisca del patrimonio mobiliare e  immobiliare del valore di oltre 4 milioni di euro, sequestrato nel marzo 2016 agli appartenenti ad un sodalizio criminale che operava  nella zona di Reggio Emilia. C’è anche un mega resort che si affaccia in una delle marine di Nardò, tra i beni che adesso sono passati nelle mani dello Stato, in questo caso sono 24 le unità immobiliari (per gran parte ancora in costruzione) intestate da un 44 enne al genero neretino.

Confische anche nei comuni di Casalgrande e Castellano ( a Reggio Emilia) e Sassuolo. Si tratta di 33 unità immobiliari; 4 autovetture; rapporti bancari, titoli e quote societarie per un valore complessivo di stima pari a 4 milioni e 300 mila euro.

All’esito delle indagini è emerso come due uomini alla guida del gruppo, Adamo Bonini e Rocco Ambrisi, ritenuti appartenenti al sodalizio criminale denominato “gli intoccabili”, attivo in Emilia  e dedito alle estorsioni e all’usura,  siano riusciti ad accumulare direttamente o attraverso alcuni stretti familiari, un significativo patrimonio, incongruente rispetto alla propria capacità contributiva

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*