Minacciato con due coltelli e rapinato: vacanze romane da dimenticare per un 26enne di Tricase

minerva

ROMA – Vacanze Romane con colpo di scena per un turista 26enne di Tricase che è stato minacciato con due coltelli e rapinato in Piazza Indipendenza, a Castro Pretorio, ieri pomeriggio intorno alle 14.00.

La scena è stata notata da un Carabiniere in servizio presso una sede della Banca d’Italia nelle vicinanze, che ha chiamato subito il 112. A finire in manette un 28enne di origini colombiane. Armato di coltello, ha prima   minacciato il turista e poi ha tentato di darsi alla fuga con i contanti che è riuscito a sottrargli.

A notare la scena è stato un Carabiniere in servizio presso la sede della Banca d’Italia nelle vicinanze: è stato lui ad allertare tempestivamente il 112. Il rapinatore è stato disarmato e bloccato dai Carabinieri del Nucleo Scalo Termini che hanno messo al sicuro il turista, in uno primo momento sotto shock.

L’intera refurtiva è stata riconsegnata alla vittima, mentre i due coltelli sono stati posti sotto sequestro. Per il 28enne rapinatore sono scattate le manette: l’uomo è stato accompagnato dagli agenti nel carcere di Regina Coeli. L’accusa è di rapina aggravata.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*