Cantiere fermo sulla via per San Cataldo, Aqp: “Non è colpa nostra. I lavori riprenderanno a settembre”

LECCE- I ritardi nella esecuzione dei lavori sulla Lecce San Cataldo non sono imputabili ad AQP. Acquedotto pugliese interviene dopo le polemiche e le lamentele di questi giorni sul cantiere stradale che rende difficoltoso raggiungere la marina leccese. Aqp, dicono dall’azienda, ha dovuto sospendere i lavori ad esito di prescrizioni disposte dal Comune di Lecce, che ha vietato l’attività di cantiere durante il periodo estivo. Ulteriori rallentamenti sono stati causati da modifiche al piano del traffico, concordate con le Amministrazioni competenti, in corso d’opera, per venire incontro alle esigenze del territorio. L’intervento, prevede la realizzazione di circa 21 km di reti idriche e fognaria per garantire il servizio idrico integrato alla marina di San Cataldo e relativi villaggi prospicenti la strada provinciale 364. I lavori riprenderanno a partire dal 4 settembre. La loro conclusione è prevista entro l’anno.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*