Sgm, Perrone: “Rotundo mistifica la realtà”

LECCE- “Come al solito il consigliere Rotundo mistifica la realtà– risponde il sindaco Paolo Perrone sulla nomina del componente nel Cda di Sgm– Avrei potuto nominare 4 componenti di indicazione comunale per la durata di tre anni. Invece, proprio perché sono in scadenza di mandato, ho preferito limitarmi a confermare solo un unico membro del Cda per consentire al Consiglio stesso di svolgere regolarmente le proprie funzioni. Grazie a questa mia determinazione il Consiglio di Amministrazione passa da 7 a 5 membri, con un evidente risparmio per la Sgm e quindi per le casse comunali e la scadenza dello stesso è prevista subito dopo l’approvazione del bilancio 2018. E’ del tutto evidente, dunque, che il tentativo di Rotundo di suscitare clamore per il provvedimento adottato dall’Amministrazione sia del tutto fuori luogo”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*