I cittadini incastrano presunto piromane: 37enne ai domiciliari

ORIA- Lo hanno sorpreso mentre appiccava l’incendio in diversi focolai, vicino la stazione ferroviaria di Oria. Per questo è finito ai domiciliari un presunto piromane, Raffaele Gilli, 37 anni, di Bari.
L’allerta dei cittadini alle forze dell’ordine ha funzionato: l’uomo ha tentato invano di fuggire a piedi, alla vista dei militari, ma non è riuscito a dileguarsi.
L’incendio provocato ha distrutto una piantagione spontanea e arbusti di basso fusto e ha causato una coltre di fumo che ha rallentato lievemente il traffico ferroviario.

A Francavilla Fontana, invece, a finire nei guai è stato Damiano Matarelli, 39 anni, di Oria, anche lui sorpreso in flagranza di reato mentre stava smontando parti ferrose da alcuni generatori di corrente elettrica, all’interno del centro intermodale di proprietà comunale. Ora è agli arresti domiciliari.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*