Chiusura centro storico di Galatina, i commercianti occupano il municipio

LECCE- I commercianti di Galatina occupano il municipio. Mattinata di protesta per l’incontro saltato con il commissario prefettizio Guido Aprea. Tema all’ordine del giorno: la rivisitazione del regolamento relativo alla chiusura al traffico del centro storico.
Dopo la serrata del 10 aprile, si era giunti ad un primo accordo: ridurre la chiusura totale alla fascia mattutina 8-12. Un test di un mese, durante il quale verificare l’andamento. “Si è dimostrato che il borgo muore quando si impedisce il passaggio delle auto – spiega Luigi Derniolo, presidente provinciale di Confartigianato e titolare di una pasticceria del centro – e per questo stamattina avremmo dovuto discutere della nostra proposta di chiusura dalle 20 alle 5. Abbiamo trovato la spiacevole sorpresa di un’assenza di Aprea. Non ci muoveremo da qui fino a quando non parleremo con qualcuno”.
Sono 35 gli esercenti che occupano la sede del municipio. Altri si stanno aggiungendo e sono i titolari delle attività commerciali sulle strade limitrofe, come Corso Porta Luce, oberate dal traffico che viene incanalato su quelle arterie.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*