“Vigili del fuoco equiparati agli altri corpi”, domani le richieste al Prefetto Palomba

LECCE – Domattina il segretario Provinciale CONAPO Lecce Giancarlo Capoccia, consegnerà al rappresentante del governo sul territorio, Prefetto Claudio Palomba, le richieste per il premier Gentiloni e per i ministri Minniti e Madia di stanziare maggiori fondi per risolvere la grave disparità di trattamento oggi esistente con gli altri corpi (tra cui la polizia – stesso ministero dell’interno) che oggi ammonta a 300 euro nette mensili con punte di 6/700 per i gradi più alti.

La protesta, che avverrà in contemporanea in tutte le province d’Italia ha l’obiettivo di sensibilizzare il Governo in vista dell’approvazione del decreto di riforma del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco prevista nei prossimi giorni.

I Vigili del Fuoco sono sempre in prima linea contro ogni calamità e in difesa della sicurezza dei cittadini -spiega Capoccia- eppure, il trattamento retributivo e previdenziale che ricevono è di gran lunga inferiore rispetto a quello riservato a tutti gli altri Corpi di Polizia eppure i Vigili del Fuoco rivestono le stesse qualifiche come quelle di Polizia Giudiziaria e Pubblica Sicurezza, concorrono all’ordine e sicurezza pubblica e, non ultimo, li abbiamo visti impiegati anche in occasione delle manifestazioni NO TAP. Chi ci governa sembra continuare a fare orecchie da mercante senza mai trovare compiuta soluzione al problema”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*