Valente vs Delli Noci: “da assessore bocciò il bilancio partecipato”

LECCE2017 – Il candidato sindaco del movimento 5 stelle a Lecce Fabio Valente replica al candidato Delli Noci sullo strumento della democrazia partecipata.

“Nel 2012, prima apparizione a Lecce del Movimento 5 Stelle- dice- a pagina 4 del nostro programma elettorale proponevamo tutti gli strumenti di democrazia partecipata, compreso il Bilancio Partecipativo, che lei presenta oggi. Eppure da assessore,  nel 2014, bocciò quella petizione da noi presentata  con la quale si chiedeva una modifica allo Statuto comunale per l’introduzione di una serie di strumenti di partecipazione collettiva quali: abolizione del quorum per tutti i referendum popolari, il bilancio partecipativo, il Consiglio comunale aperto ai cittadini, trasparenza delle commissioni e diario dell’Assessore.

In quella sede, la maggioranza di cui lei era parte bocciò in toto la proposta. Di queste belle proposte che oggi avanza in campagna elettorale- conclude-  avrebbe potuto e dovuto farsi portavoce molto tempo fa quando, per opportunità politica, decise di restare in silenzio”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*