Cronaca

Bancarotta fraudolenta, concluse le indagini per l’ex amministratore Emi

LECCE – Bancarotta fraudolenta per oltre 300 mila euro. Concluse le indagini a carico di un imprenditore leccese di 66 anni, ex amministratore unico della srl Emi, società dichiarata fallita dal Tribunale di Lecce nel 2010.

Le indagini sono state condotte dal Pm Giovanni Gagliotta. Il 66enne avrebbe distrutto o comunque sottratto le scritture contabili non consentendo la ricostruzione del giro d’affari e del patrimonio sociale con lo scopo di recare danno ai creditori.

Avrebbe inoltre sottratto o distratto oltre 20 mila euro effettuando dei pagamenti con la carta di credito dell’azienda per fini personali, e circa 327 mila effettuando dei bonifici su conti esteri in assenza di attività d’impresa. Il tutto con l’aggravante di aver commesso più fatti in bancarotta e di aver cagionato un danno patrimoniale grave. L’indagato è difeso dall’avvocato Antonio Savoia.

Articoli correlati

Mercatone Uno: “Ammortizzatori sociali, come soluzione tampone”

Redazione

Taranto, sequestrate 15 tonnellate di miele

Redazione

Incidente mortale SS 100: Pm di Taranto nomina consulente per stabilire la dinamica

Redazione

Incendiata auto su Corso Italia: mistero a Gallipoli

Redazione

Parcheggio Comdata, dipendenti in protesta

Redazione

Motore in avaria, soccorso diportista

Redazione