Manifestazione No Tap. I sindaci ascoltati a Palazzo Chigi: “Chiesto tavolo politico”

randstad 2

ROMA- E’ stato il giorno della manifestazione No Tap nella Capitale: in piazza Montecitorio 150 cittadini. Tra loro i sindaci, il dott. Serravezza e il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. Hanno chiesto al governo di riaprire il dialogo sulla realizzazione del gasdotto e il suo approdo a San Foca. Nel primo pomeriggio una delegazione ha incontrato il capo di gabinetto del Presidente del Consiglio. La richiesta quella dell’apertura di un tavolo politico sulla localizzazione dell’approdo del gasdotto tap, una risposta alla lettera del 4 aprile scorso firmata dai sindaci del territorio,

A Roma anche l’oncologo, Giuseppe Serravezza, responsabile scientifico della Lilt di Lecce, in sciopero della fame e della sete dal 27 aprile scorso, contro la realizzazione del gasdotto con approdo nella marina di Melendugno. “Aspettiamo adesso– ha detto un gesto concreto dal governo”. “Siamo perfettamente consapevoli che questa battaglia sarà lunga e dura e che siamo solo agli inizi. ci è sembrato di intravedere motivi di speranza fino a ieri inesistenti. Auspico tanto buon senso e responsabilità da parte di tutti, pena una conflittualità sociale permanente che il Salento non può permettersi. Io conto già dalla prossima settimana di tornare al mio lavoro in ospedale, accanto ai pazienti. continuerò a seguire l’evolversi di questa vicenda che ritengo di fondamentale importanza per la salvaguardia della salute delle popolazioni salentine”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*