Cronaca

Morte 17enne, donati gli organi: conducente indagato per omicidio colposo

PATU’-  Ha combattuto per la sua vita fino all’ultimo, ma non ce l’ha fatta Vincenzo Greco, il 17enne coinvolto nell’incidente nella notte del Primo maggio lungo la strada che collega Patù a San Gregorio. Dopo due giorni, dunque, in mattinata il suo cuore ha cessato di battere all’ospedale Vito Fazzi di Lecce, dove era stato trasferito appena soccorso dalle ambulanze del 118 e sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. L’auto su cui era a bordo assieme ad altri due amici si è schiantata contro un muro di cinta di un’abitazione, intorno alle 22. Il 19enne alla guida, infatti, ha perso il controllo della Fiat Marea , che dopo l’urto è carambolata andando a sbattere contro un altro muro. L’impatto violentissimo ha sbalzato fuori dall’abitacolo il 17enne. L’auto ha seminato dei pezzi di carrozzeria sulla carreggiata: sono stati questi ultimi la causa del ribaltamento di una Smart che sopraggiungeva in quel momento. Ad avere la peggio il minorenne, Vincenzo Greco, le cui condizioni sono apparse subito disperate. Le speranze si sono spente in mattinata.

Articoli correlati

Brindisi, rapina ad ufficio postale del rione Commenda. Esploso un colpo in aria

Mimmo Consales

Inseguito dai carabinieri, si schianta contro un’auto: arrestato 31enne

Redazione

Più Vigili Del Fuoco in Salento: 6 nuove squadre per far fronte alla crisi

Redazione

Percepivano il Reddito di Cittadinanza senza averne diritto: denunciati in tre dalle Fiamme Gialle

Redazione

Rapina in pieno giorno a Tuglie nello studio di un commercialista

Redazione

Tragico scontro in autostrada, muoiono il fratello e la cognata del prefetto di Foggia

Redazione