FSE, furto di rame sulla linea Martina Franca-Lecce: treni in ritardo

LECCE- Tagliati e asportati questa notte circa cento metri di cavi di rame tra le stazioni di Cisternino e di Ceglie Messapica, in provincia di Brindisi. Danno complessivo circa 20 mila euro.Le squadre tecniche di manutenzione sono al lavoro per ripristinare le normali condizioni per la circolazione ferroviaria. In attesa del reintegro del materiale trafugato e la riparazione degli apparati, i treni della linea Martina –Franca – Lecce viaggiano registrando ritardi medi di 15 minuti.  L’asportazione di rame non comporta – nel modo più assoluto – problemi di sicurezza alla circolazione dei treni che viaggiano in questi casi secondo protocolli specifici (marcia a vista in prossimità dei passaggi a livello e rallentamenti nella tratta disconnessa). FSE ha sporto denuncia contro ignoti.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*