“Maresca nuoto” in evidenza nelle Finali Nazionali Acsi di Cattolica

CARMIANO– Hanno messo in evidenza tutto il loro talento natatorio gli atleti della “Maresca nuoto”, diretti dal direttore tecnico Raffaele Patera, alle finali nazionali ACSI di Cattolica. Da sottolineare l’ottima prestazione per l’atleta Rosalina Muci, del 2005, che ha conquistato 2 primati: nella specialità 50 delfino, stracciando tutti con uno stacco di quasi 10 metri, e nei 50 stile con il tempo di 35″. Si è messa in evidenza, nei 50 dorso e 50 stile, la piccola Linda Papadia, del 2011, che si è aggiudicata il trofeo come più piccola partecipante della manifestazione. Ottima la prestazione di Luca Romano, del 2001, secondo nei 50 stile e 4° nella staffetta eliminatoria ottenendo anche il miglior tempo in assoluto. Terzo posto per Gianmaria Romano, del 2001. Primo nei 50 dorso Daniel Spedicato, del 2003. Secondo posto per Matteo Pascali, del 2005. Francesco Ricciato, del 2006, è 1° nei 50 dorso. Giacomo Pezzuto, del 2003, 3° 50 delfino, 2° nella staffetta 4*50 ragazzi + assoluti, 4° nella staffetta 4*50 mista assoluti + ragazzi.Peccato per la squalifica di falsa partenza per Rosalina Muci nella staffetta australiana dove stava per conquistare il miglior tempo di tutte le categorie.“Maresca nuoto” mostra sempre la sua sportività promuovendo lo sport sempre di più sull’aspetto sociale e culturale.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*