“Non c’è Kampo”, ma nel Salento ci si ritrova: parola del regista Federico Moccia

MAGLIE- Liceali in gita ma senza social e WhastApp. Accade nel film “Non c’è Kampo” di Federico Moccia girato tra Scorrano e dintorni. Una storia di grande impatto emotivo e che mette in scena, con un cast d’eccezione, un vero e proprio esperimento sociale.

Ancora una volta, Moccia ha scelto quindi si rimette in gioco, al fianco dei teenager per raccontare cosa accade quando “Non c’è Kampo” e quanto sia importante ritrovarsi occhi negli occhi, cercando di mantenere una propria indipendenza dalla tecnologia. Il regista poi confessa cosa gli piace del nostro Salento e dice: “Qui è bello perchè nella solitudine, nel silenzio, ci si ritrova”. Gli fa eco l’attrice Vanessa Incontrada che non nasconde il colpo di fulmine per le prelibatezze salentine, che sembra aver contagiato anche il resto del cast.

Che dire, il Salento fa innamorare, ma al tempo stesso c’è anche qualcuno che si sente messo alla prova. Si tratta del regista Federico Moccia che spera di esser riuscito a conquistare questa terra per garantirsi un seguito….magari un nuovo abbraccio, un nuovo film….

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*