Diede fuoco a pensionato: condannato all’ergastolo

BRINDISI- La Corte d’Assise di Brindisi ha condannato all’ergastolo Zakaria Ismaini, 33 anni, originario di Casablanca, che nella notte tra il 10 e l’11 novembre del 2014 diede fuoco a Latiano a un pensionato, Cosimo Mastrogiovanni, di 63 anni, provocandone la morte. Accolta la richiesta del pm Giuseppe De Nozza che aveva chiesto il carcere a vita. Zakaria, che risulta domiciliato a Catania e che è coinvolto in altre analoghe vicende giudiziarie, avrebbe incontrato l’anziano, dopo averlo adescato su internet in un sito su cui era pubblicato un annuncio per uomini soli. Lo avrebbe poi ridotto in condizioni di incoscienza dopo una colluttazione e quindi gli avrebbe dato fuoco. Le fiamme oltre ad ardere vivo l’uomo, distrussero parte dell’abitazione. Zakaria rispondeva di distruzione, soppressione e vilipendio di cadavere compiuta “mediante atti di brutalità” consistiti nel causarne la completa distruzione per incenerimento.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*