Aggressione in carcere: detenuto malato psichiatrico tenta di strangolare agente

LECCE- Nuova aggressione nel carcere di Lecce: un detenuto con problemi psichici ha tentato di strangolare un agente della Polizia penitenziaria. È successo alle 14,00. l’intervento dei colleghi dell’agente ha evitato il peggio. Lo rende noto l’Osapp, l’Organizzazione sindacale autonoma di Polizia penitenziaria, che denuncia: “L’amministrazione pensa solo al benessere dei detenuti. Non è più possibile andare avanti così, chiediamo l’intervento del Capo dello Stato, quale garante della Costituzione, che giornalmente viene violata nei confronti della Polizia penitenziaria”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*