Tap, i consiglieri Fi al Sindaco Perrone: si adoperi contro il gasdotto

LECCE- Gli esponenti di Fi a Palazzo Carafa hanno chiesto ufficialmente al sindaco di Lecce Paolo Perrone di adottare ogni utile iniziativa presso la Presidenza della Repubblica, il Governo, la Regione sulla vicenda Tap.  I consiglieri Paride Mazzotta, Vittorio Solero, Giuseppe Ripa e Gianpaolo Scorrano ritengono che questo sia importante a sostegno e garanzia dei cittadini, del territorio e dei Sindaci già mobilitati sulla questione relativa al gasdotto.

Chiedono quindi a Perrone di esprimere chiaro dissenso alla realizzazione e a promuovere – immediatamente – nella sua qualità di vicepresidente nazionale vicario dell’ANCI – un incontro con tutti i Sindaci del Salento al fine di concordare la promozione di un procedimento presso la Corte di Giustizia Europea per ripristinare la legalità nelle procedure seguite da Regione e Ministero dell’Ambiente.

La richiesta è anche quella di verificare l’opportunità di promuovere un azione legale nei riguardi della Regione Puglia e del Ministero dell’Ambiente anche attraverso la costituzione di parte civile dell’Amministrazione Comunale intervenendo presso gli organi competenti affinchè possa essere ripresa in considerazione l’ipotesi di allocazione del gasdotto presso siti alternativi, già impegnati dalla presenza di insediamenti industriali possibilmente suscettibili di conversione.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*