Tassa dei rifiuti, gli alberghi devono pagare di più

UGENTO- Le strutture alberghiere devono pagare una tariffa per i rifiuti maggiore di quella a carico delle civili abitazioni. Il principio è stato affermato dalla Commissione Tributaria Regionale, con sentenza di qualche giorno fa, che ha accolto il ricorso proposto dal Comune di Ugento attraverso l’avv. Luigi Quinto ed ha riformato la decisione del giudice di primo grado dichiarando la legittimità del regolamento comunale che aveva previsto la maggiorazione della tariffa rifiuti a carico delle strutture alberghiere al fine di contenere il più possibile quella a carico delle civili abitazioni.

L’importante principio, di portata generale, si fonda su un dato di comune esperienza: la maggiore capacità produttiva di un esercizio alberghiero rispetto alle abitazioni in funzione del ricambio anche giornaliero per ogni singola stanza o gruppo di stanze, che induce a ritenere una maggiore produzione di rifiuti.

E’ stata così legittimata la scelta del Sindaco di Ugento Massimo Lecce che al fine di ridurre l’imposta rifiuti a carico dei cittadini aveva imposto il pagamento di una superiore tariffa alle decine di strutture alberghiere che sorgono sul litorale ugentino.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*