Emiliano impugna davanti al Tar la nota del Ministero

BARI- La Regione Puglia ha deciso di impugnare davanti al Tar la nota di ieri del Ministero dell’Ambiente con la quale “autorizza” Tap ad effettuare le attività preparatorie alla effettiva fase di inizio dei lavori dell’approdo del gasdotto a Melendugno .

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano scrive: “Ieri purtroppo abbiamo dovuto incassare una pesante sconfitta giudiziaria da parte del Consiglio di Stato. Pende ancora davanti alla Corte Costituzionale il ricorso per conflitto di attribuzione proposto dalla Regione Puglia nei confronti del Governo per non aver dato neanche una risposta alla Regione sulla richiesta di revoca dell’autorizzazione unica, cioè per non averla coinvolta sin dal momento della presentazione del progetto da parte di Tap“.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*