EventiPolitica

1 maggio, salta Concertone a Taranto: “Non è un addio, ma un arrivederci”

TARANTO-Mentre si accende il panorama politico sull’imminenti amministrative tarantine, ecco che  salta la quinta edizione di #unomaggiotaranto. L’attesissimo Concertone, che ogni anno richiama in tantissimi nella Città dei Due Mari, non si farà…almeno per quest’anno. “È un arrivederci, non un addio”, hanno spiegato gli attivisti del Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti (di cui fanno parte diversi operai dell’Ilva e la cui direzione artistica è affidata all’attore Michele Riondino)

“Abbiamo ragionato a lungo – è stato aggiunto – sull’opportunità di organizzare anche nel 2017 il più grande evento musicale e di lotta dal basso del Sud Italia, maturando infine una decisione sofferta ma necessaria visto il particolare momento storico che sta vivendo Taranto. Coerentemente con gli ideali che portiamo avanti da sempre, riteniamo di dover dare un segnale forte soprattutto alla politica perché non faccia di questa manifestazione uno strumento per l’imminente campagna elettorale pro o contro qualcuno“.

Articoli correlati

Benzar al Viitorul in Romania

Redazione

Asl Lecce, il solito valzer della politica che poco ha a che fare con salute e ospedali

Redazione

Lizzano, estate 2023. Wine Tour fest in sei giornate

Redazione

Si stacca un blocco di cemento, paura sulla statale

Redazione

Inchiesta antiracket, la Procura chiede i domiciliari per Monosi

Redazione

E’ Mameli a fare la differenza

Redazione