Tap, xylella su quattro ulivi: “pronti a sradicarli”, ma il quadro si complica

MELENDUGNO- Quattro ulivi sono risultati infetti da Xylella nell’area in cui Tap deve avviare gli scavi del microtunnel per il gasdotto, nelle campagne di Melendugno. 4 su 231, piante non monumentali e senza sintomi di disseccamento, stando alle analisi condotte dalla stessa multinazionale.

“Abbiamo ricevuto il via libera per sradicare gli alberi infetti – dicono da Tap – e probabilmente entro la settimana inizieremo a spostare gli altri ulivi. Si attende solo che il Servizio fitosanitario regionale comunichi all’Ufficio provinciale agricoltura che l’area di stoccaggio individuata è conforme”.

Dalla Regione, però, storcono il naso e quadro potrebbe complicarsi, , con riferimento alla legge regionale 7 dell’aprile 2016. In base a quella, infatti, gli alberi non si possono espiantare se non ci sono progetti esecutivi per l’opera. E il progetto esecutivo sul microtunnel è ancora in fase di valutazione.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*