Abusivismo lungo la costa: sequestrato stabilimento

minerva

SALVE- Irregolarità in una struttura turistico-ricreativa di Marina di Pescoluse, nel comune di Salve. E’ quanto hanno scoperto i militari dell’ufficio  marittimo di Santa Maria di Leuca. Dopo aver acquisito agli atti la documentazione in capo al titolare della struttura, i militari si sono recati sul posto insieme al personale dell’ufficio tecnico del Comune di Salve, accertando come le innovazioni realizzate fossero sprovviste di qualsiasi autorizzazione. In particolare hanno rilevato  la costruzione abusiva di una recinzione di pannelli di cartongesso coibentato e la realizzazione di una struttura interna rivestita da piastrelle in ceramica. I lavori , ora, sono stati immediatamente interrotti.

L’autorità giudiziaria ha disposto il sequestro preventivo della struttura. Il responsabile è stato deferito all’autorità giudiziaria per diverse ipotesi di reato.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*