Come in “Shining”: machete per sfondare la porta e “riprendersi” la moglie. Arrestato 78enne

SAN VITO DEI NORMANNI- Un copione dell’orrore, simile a quello di Shining, il film capolavoro di Stanley Kubrick: nella notte, un 78enne è stato arrestato mentre tentava di sfondare a colpi di machete la porta di un’abitazione dove, dalla mattinata di ieri, avevano trovato rifugio la moglie, 40enne, e la figlia adottiva di quest’ultima, 20enne, esasperate dai continui maltrattamenti subiti.
È accaduto nel centro di San Vito dei Normanni, intorno all’1.30.  Sul posto i militari del NORM della locale compagnia.  L’uomo, un pensionato già noto alle forze dell’ordine, è stato bloccato dai militari, intervenuti con due pattuglie dopo le segnalazioni al 112. Ora è ai domiciliari.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*