Tenta di aggrapparsi a treno in partenza: 30enne perde un braccio e una gamba

doc cantina salice

BRINDISI- Braccio e gamba stritolati, poi la corsa disperata in ospedale. E’ drammatico il bilancio dell’incidente consumatosi nella notte nella stazione di Brindisi. Un  30enne nigeriano si trova ricoverato nel reparto di Rianimazione del Perrino, con prognosi  riservata. Il giovane viaggiava a bordo del convoglio regionale  Bari-Lecce. Quando il treno si è fermato a Brindisi, ha pensato di scendere per fumare una sigaretta, ma purtroppo sembra che si sia attardato più del previsto. Infatti,  il convoglio è presto ripartito e lui, quando se n’è accorto, stando anche ad alcune testimonianze,  ha tentato di aggrapparsi al volo al treno: purtroppo però è scivolato sui binari, subendo l’amputazione degli arti superiore e inferiore.

Immediato l’intervento della Polizia Ferroviaria e dei  soccorsi, che hanno trasportato il 30enne  in ospedale. Le sue condizioni  sono gravissime. Sull’esatta dinamica dell’incidente e sulle circostanze del ferimento indagano gli agenti della Sezione volanti della questura di Brindisi.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*