Niente doccia adeguata per Chiara, l’appello: “Tempi infiniti. Permettete a mia figlia di lavarsi”

CASARANO- Senza acqua, senza riscaldamento e soprattutto senza una doccia adeguata per Chiara, una bambina di appena 6 anni, affetta da una rara malattia. Accade in una palazzina dell’ ArcaSud, di via Abruzzi, a Casarano, dove oggi le nostre telecamere hanno acceso i riflettori per accogliere l’appello di mamma Lucia.

Da circa 6 mesi, Lucia con suo marito e le due figlie si sono trasferiti in questo appartamento, incontrando sin da subito alcune problematiche. In primis il distacco dell’acqua, a causa di altri condomini morosi, per non parlare dell’assenza del riscaldamento e dell’umidità nelle diverse stanze. Ma oltre a questi punti interrogativi che necessitano di interventi ad hoc, c’è quello urgente per poter lavare Chiara. Lei ha bisogno di una doccia adeguata, non di una vasca. Mamma Lucia ha già fatto richiesta ad ArcaSud, ma i tempi di attesa sembrano lunghi, ma per Chiara il tempo è prezioso.

La vita della piccola Chiara non è così facile. Affetta sin dalla nascita da questa rara malattia, a Marzo dovrà anche affrontare anche un intervento a Milano. Nel frattempo il suo unico desiderio sarebbe quello di avere una vita normale, ma per ora gli unici angeli che aiutano lei e la sua famiglia sono la nonna e CuoreAmico, Progetto Salento Solidarietà.

E.P.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*