Pediatra Monteroni, si sta scorrendo la graduatoria ma l’utenza non è mai rimasta “scoperta”

doc cantina salice

MONTERONI- I bambini di Monteroni non sono mai rimasti senza copertura pediatrica. ASL Lecce rassicura le famiglie, nell’attesa che l’iter per la sostituzione della pediatra andata in pensione nei mesi scorsi vada a buon fine. Il servizio, infatti, non ha subito interruzioni o particolari disagi, grazie all’attivazione di una zona carente straordinaria e alla contestuale autorizzazione a poter derogare al massimale. Proprio in virtù della temporanea possibilità di superamento del tetto previsto e potendo perciò contare sui pediatri del territorio distrettuale, uno a Monteroni e gli altri presenti nella vicinissima Lecce, si è potuta assicurare la continuità dell’assistenza pediatrica ai bambini.

Rispetto ai tempi, bisogna precisare che la ASL sta facendo il possibile perché siano rapidi, compatibilmente con quanto prescrive la normativa. Dopo due nomine senza successo per il rifiuto dell’incarico da parte del pediatra interessato, si sta procedendo celermente con lo scorrimento della graduatoria, ma vanno comunque rispettati tempi e formalità stabiliti dalla legge e dall’accordo collettivo nazionale dei medici pediatrici. Il pediatra nominato ha sette giorni per accettare o rifiutare l’incarico e novanta giorni per l’allestimento, eventuale, dello studio medico. Al netto di questo schema prefissato, la ASL ribadisce che il servizio tornerà alla normalità nel più breve tempo possibile.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*