Cronaca

Inciviltà e vergogna: cane morto gettato in un sacco tra i rifiuti

TORRE CHIANCA- Una scoperta macabra, un forte segno di inciviltà, è stata fatta nella marina leccese di Torre Chianca. Un cane morto è stato messo in un bustone di plastica e gettato tra i rifiuti, in via del Pettirosso. È un cane molto grande, forse un corso. È stato un cittadino ad accorgersene e ad allertare i vigili urbani e la Monteco per la rimozione del povero cane.
La denuncia è subito arrivata dall’ Associazione Marina di Torre Chianca: “Di incivili ce ne sono tanti -dicono- ma arrivare a questo supera ogni limite. Siete dei bastardi!”. Si attende ora di capire se il cane avesse il microchip. In quel caso si potrebbe risalire al proprietario.

Articoli correlati

Rifugiati senza ‘asilo’, le istituzioni scendono in campo

Redazione

“Fitto, Greco e Tarantini cupola di criminalità”, Vendola assolto da accusa diffamazione

Redazione

Tricase: bambino investito da un’auto

Redazione

Bimbo di sette anni precipita dal balcone. E’ grave in ospedale

Redazione

Sosta a pagamento al Fazzi, Guido: “soluzione per ospedali in centro, non per Lecce”

Redazione

Massacro di via Montello, Bruzzone in aula: “De Marco narcisista maligno. Le coltellate? Infusione di autostima”

Redazione