Burgesi, 1 milione di euro per le indagini: l’ok dalla Camera

ROMA- “Un milione di euro nell’anno 2017 per finanziare un piano straordinario di indagine e di approfondimento teso alla verifica dello stato delle matrici ambientali nell’area della discarica Burgesi nel Comune di Ugento che sarà redatto da Regione Puglia, Arpa e Asl competente”. 
É quanto prevede l’emendamento al cosiddetto Decreto Sud (Decreto 243/2016) presentato dall’On. Rocco Palese, vicepresidente della Commissione Bilancio della Camera ed approvato oggi dalla stessa Commissione. “È un primo positivo segnale che arriva dal Governo per rispondere alle istanze provenienti dal territorio non solo di Ugento ma anche dei Comuni limitrofi, come Acquarica e Presicce, distanti poche centinaia di metri dalla discarica. Pur non sussistendo, allo stato, una potenziale contaminazione di suolo ed acque sotterranee, risulta necessario verificare la qualità delle matrici ambientali e accertare la presenza in discarica di materiali estranei ai rifiuti urbani, tra cui quelli eventualmente contenenti PCB. E’ necessario quindi predisporre un piano di indagine di approfondimento. Siamo contenti che il Governo abbia recepito e condiviso questo emendamento, dice palese, che  nasce dall’esigenza di monitorare lo stato della falda dopo le risultanze dei rilievi delle inchieste giudiziarie Ora la Regione proceda velocemente nel metterlo in atto“.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*