Befana dal Cuore generoso, nei salvadanai di CuoreAmico 39.754,78 €

LECCE- Una diretta no stop, da mattina a sera, che è servita, anche quest’anno, a comprendere quanto la famiglia di cuore amico sia grande. L’intero Salento si è mobilitato per portare il suo contributo all’associazione Cuore Amico Onlus e quindi ai nuovi bambini e alle famiglie della 16esima edizione.

Una giornata speciale , vissuta insieme a tantissimi ospiti ma dove i veri protagonisti sono stati i salvadanai, tantissimi, aperti e conteggiati l’uno dopo l’altro in presenza di un Pubblico ufficiale. C’ è qualcuno che ha fatto giri lunghissimi, altri sono rimasti fermi per un anno sempre nello stesso posto. Dentro il grande cuore e la generosità del Salento: 39.754 Euro e 78 centesimi il frutto della raccolta, che non è finita però.

I salvadanai sono ancora in giro e per donare a Cuore Amico, inoltre è attivo il contro corrente della Banca Popolare Pugliese. Il denaro, sino all’ultimo centesimo, sarà destinato ad esaudire le richieste delle famiglie dei bambini per i quali il comitato scientifico ha destinato una somma in danaro come contributo alle cure mediche oppure un’auto attrezzata.

Tante le emozioni vissute nel corso della lunga maratona per Cuore Amico, con tanti bambini sorridenti, con quelli che con Cuore Amico sono cresciuti, come Federica Ferreri,una delle prime protagoniste. Sono state incontrate le associazioni che hanno aderito alla raccolta dei fondi con le loro iniziative organizzate in tutto il Salento, gli amministratori dei Comuni che si sono dati da fare, le ProLoco, le istituzioni e gli enti privati che in Cuore Amico hanno sempre creduto. E poi ancora musica, divertimento, canzoni e cabaret con tanti ospiti, tra cui Piero Ciakky e i Party Rock Salento & friend celebri per la canzone “Cambierà” realizzata appositamente per i piccoli dell’Associazione salentina. Immancabile, infine, il prezioso contributo della Fondazione Banca Popolare Pugliese “Giorgio Primiceri”, portato dal direttore generale Mauro Buscicchio.

I bambini aiutati da Cuore Amico nel corso di 15 anni sono stati quasi 600. Oltre 4 milioni gli euro raccolti grazie alla generosità dei salentini e 142 le auto attrezzate. Una storia cominciata nel 2001 per volontà dell’editore di Telerama Paolo Pagliaro che continua ancora oggi con lo slancio di sempre. La macchina di cuore amico è sempre in movimento. Una squadra organizzatissima raccoglie le richieste di aiuto da parte delle famiglie e le sottopone al comitato scientifico che analizza e seleziona i casi.

I bisogni sono tanti e le famiglie che si rivolgono a Cuore Amico non si esauriscono mai. Quella di oggi è stata  la conclusione di un piccolo percorso, ma la strada è ancora lunga. Per raggiungere l’obiettivo di questa sedicesima edizione è necessario l’aiuto di tutti. 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*