AttualitàEventi

Cara befana, nella calza dolci, giocattoli e qualche desiderio

LECCE- La befana vien di notte, e avrà anche le scarpe tutte rotte ma per i piccoli leccesi sarà sempre all’altezza delle aspettative. Sopratutto per coloro che, rispettosi della tradizione, si accontentano di cioccolatini e caramelle.

Qualcun’altro però tenta di alzare la posta: in fondo per i dolcetti c’è sempre tempo, per richiedere un piccolo bis di Natale invece meglio battere il ferro quando è caldo. Imperversano così le richieste di calze piene di giocattoli, bambole e qualche soldino che la nonna non dimenticherà certamente -dicono- di far arrivare.

Per ritornare bambini dunque quale occasione migliore: per i più cresciutelli nella calza, quella simbolica, un augurio per un anno migliore sotto vari punti di vista.

Articoli correlati

Premio Imprese & Talenti, 500 borse di studio per il master in marketing internazionale

Mariella Vitucci

Si è spento l’avvocato Roberto Marra. Il cordoglio di Telerama alla famiglia

Redazione

Voragine nel soffitto e crepe sul balcone, Arca Sud non risponde

Mario Vecchio

Puglia prima in Italia per la qualità del suo mare: il 99,7 per cento è eccellente

Barbara Magnani

Villaggio Marugi, condomini senza luce per 8 ore: disagi e diffide

Redazione

Formazione e tirocini internazionali, protocollo tra Its e rete degli ostelli

Barbara Magnani