Omicidio Zuccaro, Arseni finisce in carcere: dovrà scontare 27 anni

SAN CESARIO-I carabinieri della stazione di Latiano hanno eseguito un ordine di carcerazione, emesso dall’Ufficio Esecuzione Penale della Corte di Appello di Lecce, nei confronti di Lorenzo ARSENI, 50enne di San Cesario e domiciliato a Latiano. è stato condotto nel carcere di Brindisi.

Deve espiare la pena di 27 anni e 5 mesi di reclusione perché riconosciuto colpevole dell’omicidio di Gianfranco Zuccaro, bodyguard di 37 anni, ucciso a colpi di pistola a San Cesario, il 7 luglio 2013. Un’esecuzione che avvenne all’uscita da un bar, sotto l’occhio della telecamera di videosorveglianza di un esercizio commerciale. Era una domenica mattina. Alla base dell’omicidio -ma Arseni ha sempre sostenuto di aver agito d’istinto per ferire e non per uccidere- ci sarebbe la gelosia. Zuccaro sarebbe stato colpevole di aver fatto delle avances alla moglie di Arseni.

La Cassazione, a ottobre scorso, ha confermato la condanna a 30 anni inflitta in Appello ed ora i carabinieri hannoe seguito l’ordine di carcerazione.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*