Le note gospel si fondono in un unico abbraccio per i malati terminali

LECCE- L’energia del coro gospel protagonista di un pomeriggio all’insegna della solidarietà, quella che nei reparti di oncologia non è mai troppa. Un concerto natalizio emozionante quello andato in scena nella chiesa di Sant’Irene. A coinvolgere il pubblico attivamente il coro A.M. Family guidato dall’emozionante voce di Elisabetta Guido.

Un’iniziativa in favore di “Amopuglia”, associazione che si occupa di curare a domicilio i malati terminali, accolta con entusiasmo dall’unità operativa “oncologia medica” dell’ospedale di Lecce.

Un pianoforte, le voci che si fondono in un unico grande abbraccio che diventa un inno alla vita. E poi l’augurio finale, quello per un natale di serenità, per apprezzare sopratutto in questi giorni di festa il grande dono della vita.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*