Costruzioni con rifiuti speciali: sequestro e denunce

VILLA CASTELLI- Blitz della Forestale all’interno di un cantiere a Villa Castelli, dove erano stati realizzati terrapieni utilizzando rifiuti speciali, in particolare gli scarti derivati da attività di costruzione.

Stando a quanto scoperto, in questo modo, la ditta evitava i costi di smaltimento, risparmiando sull’ acquisto di materiale per la stabilizzazione delle superfici da ricoprire con manto stradale.

Il tutto in violazione al testo unico sull’ edilizia (difformità dal permesso di costruire) e sull’ ambiente (gestione illecita di rifiuti). Da qui il sequestro. Denunciati il costruttore e il direttore dei lavori. Inoltre è scattata anche una multa in quanto è stato accertato lo spostato, senza alcuna autorizzazione, di alcuni ulivi

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*