Autore salentino guadagna il podio al “Rive gauche festival” di Firenze

LECCE-Un soggetto cinematografico che oscilla tra il sacro e il profano, il tutto sullo sfondo della fantascienza, e che per la sua originalità ha meritato il secondo posto sul podio del “rive gauche festival” di Firenze nella sezione “scenegiatture e soggetti”.

L’autore salentino del lungometraggio, il Professor Giuliano Rizzo, ci ha lavorato per circa 8 mesi partendo da un’idea un pò bizzarra:”Come sarebe stato l’Occidente se Cristo non fosse mai nato?”

Il primo premio della stessa sezione è stato conferito ad Alessia De Freo, proprio colei che sta già scrivendo la sceneggiatura per il “Progetto MeTeM” del Professor Rizzo. Una collaborazione tra eccellenze dunque, con un finale a sorpresa che sarà in grado di ribaltare ogni certezza e lasciare con il fiato sospeso fino all’ultima pagina.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*