“Ora si restauri la statua di Sant’Oronzo”: imprenditore salentino lancia nuova sfida in città

LECCE- “Ridare al Salento e alle sue bellezze la considerazione ed il rispetto di cui necessitano”. Questo l’obiettivo dell’ imprenditore Emilio Colaci che ha deciso di lanciare una nuova sfida: restaurare la statua di Sant’Oronzo.

L’idea giunge dopo il restauro portato a termine dell”Orologio delle Meraviglie’ , effettuato su commissione del proprietario, il Banco di Napoli, e dopo il restauro dei due angeli di Carmelo Bene.

“Stare a contatto con la famiglia e le opere di un genio salentino quale Carmelo Bene – afferma il giovane imprenditore di Alessano – ha rafforzato ancora di più la mission della mia azienda”. Da qui la voglia di restaurare la statua di Sant’Oronzo. Il costo dell’operazione andrebbe affrontato, secondo l’imprenditore salentino, in parte  a titolo gratuito e in parte con l’aiuto di sponsor.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*