Fertilità di coppia ecco le abitudini nemiche della procreazione

LECCE-Da un vaccino mancato a un caffè di troppo. Papilloma virus, patologie del cuore e disturbi metabolici. Tanti i fattori che incidono sulla fertilità di coppia e che saranno affrontati nell’undicesima edizione del Convegno di medicina a Lecce.

Cosa si celi, silenziosamente, dietro le cattive abitudini come la sedentarietà, la scarsa prevenzione e le scelte alimentari è presto detto. In Puglia le statistiche parlano chiaro: un numero medio di figli per donna di 1,25 %, un dato allarmante che spinge sempre più spesso le coppie a ricorrere ai centri di Procreazione Medica Assistita.

La due giorni da venerdì pomeriggio a sabato, organizzata in sinergia dalla Fondazione Foresta Onlus, le università del Salento e di Padova e l’asl di Lecce ancora una volta punterà sulla prevenzione. Per gli esperti conoscere e affrontare il problema infatti non basta: bisogna puntare sul fattore culturale, sull’informazione che sola può fare la differenza.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*