CronacaEconomia

Edilizia in affanno, Ance Lecce: dati allarmanti. Ma uscire dalla crisi si può

LECCE- Edilizia in crisi nel Salento. Come sottolineato da Ance Lecce, il rapporto sul settore delle costruzioni nella nostra provincia evidenzia, ancora, una situazione critica, con una devastazione sia del tessuto imprenditoriale locale sia dell’occupazione. Inoltre il nuovo Codice dei Contratti Pubblici sembra non aver ancora prodotto gli effetti attesi in termini di accelerazione della spesa e di semplificazione degli interventi degli Enti appaltanti. Evenienze queste che avrebbero dato al sistema delle costruzioni una vera boccata di ossigeno, consentendo altresì la ripresa delle attività di filiera. “Infatti, il settore delle costruzioni acquista beni e servizi da 31 settori economici su 36, rivolgendosi quasi esclusivamente alla produzione interna”.

I dati sono  allarmanti: i bandi di gara in Puglia e nella provincia di Lecce crollano vertiginosamente. Ma questo non dovrebbe frenare il territorio, anzi come accennato dallo stesso presidente di Ance Rizzo, “l’equivalente di crisi si scrive con due ideogrammi ‘pericolo’ e ‘opportunità’, perché è dal gioco dei contrasti che nasce il nuovo”.

 

Articoli correlati

Fondi Cipe, in arrivo milioni di euro per cinque comuni salentini

Redazione

Discoteca ‘abusiva’: sequestrato il ‘Caffè Borghese’

Redazione

Rifugiato 27enne muore dopo malore, disposta l’autopsia per escludere caso di meningite

Redazione

Schiavi del fotovoltaico, udienza rinviata. Provincia, Ugl e operai chiedono i danni

Redazione

Discarica Parachianca, capitolo chiuso: non si farà

Redazione

Giro di vite sui cantieri edili, raffica di denunce. Nel mirino anche professionisti

Redazione