Billy a corso di comportamento: presto potrebbe tornare libero

LECCE- Dal canile sanitario al corso di comportamento. Come promesso dall’assessore Andrea Guido, per Billy, accalappiato circa un mese fa nei pressi del C.O.N.I.,  ha finalmente avuto inizio una nuova fase.

L’amico a 4 zampe sarà sottoposto a una perizia da parte di un’educatrice cinofila comportamentale per stabilire, al termine del percorso, se potrà ritornare in libertà nel rione Santa Rosa, dove tutti lo attendono a braccia aperte. Non a caso nelle scorse settimane era stato anche istituito un Comitato di quartiere dal nome “Billy Libero” che aveva indirizzato una lettera con tanto di firme all’amministrazione comunale affinchè intervenisse per riportarlo a casa.

Ma Billy era stato accalappiato per via di un esposto dei Carabinieri, secondo cui l’animale era da ritenersi potenzialmente pericoloso. Di conseguenza risultando un cane aggressivo non poteva essere liberato. L’unica soluzione era quella di sottoporlo a un corso di educazione. E così è stato. “Il responso di questo percorso arriverà nel giro di qualche giorno, ma noi siamo fiduciosi. Questa è l’unica soluzione -afferma Guido- che siamo riusciti a trovare per Billy. L’unico modo per evitargli di finire in qualche rifugio in attesa di un’adozione che potrebbe non arrivare mai”.

E.P.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*