Oltre al danno la beffa: nuovo reparto e niente rinforzi, la Polizia Penitenziaria dice No

LECCE- 601 agenti di Polizia penitenziaria, per oltre 900 detenuti. Vuol dire un organico carente di 166 unità e 300 detenuti oltre la capienza regolamentare. Sono i numeri del carcere di Lecce e, con questo quadro, proprio qui si vuole aprire la più grande sezione di osservazione psichiatrica d’Italia.
Non ci stanno gli agenti, che -riuniti sotto tutte le sigle sindacali che li rappresentano- si sono riuniti per un sit-in davanti alla struttura di Borgo San Nicola. “Oltre al danno della carenza di personale, questa è l’ennesima beffa per noi, che già lavoriamo in condizioni difficili”. Se il nuovo reparto dovesse diventare realtà, uumenterebbe la richiesta di lavoro straordinario, non sarebbero garantiti i turni di riposo settimanale, si rischierebbe di abbassare i livelli minimi di sicurezza.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*