Ilva, Emiliano: “Ci troviamo di fronte a un inquinamento di Stato”

BARI- “E’ una scelta strategica nazionale quella di inquinare Taranto. Con l’Ilva ci troviamo di fronte ad un inquinamento di Stato“. Lo ha detto governatore della Puglia, Michele Emiliano. “La fabbrica non viene sequestrata dalla magistratura – ha proseguito Emiliano – perché, caso unico nella storia dei Paesi civili occidentali, ci sono dei decreti che impediscono di bloccare una mitragliatrice che spara sulla gente per ragioni di economia nazionale. Io sul punto sono stato cauto, normalmente avrei combinato l’ira di Dio, adesso però capisco che devo gestire una delicatissima partita tra la proposta di decarbonizzazione e le esigenze del governo e dell’economia nazionale, facendo in fretta”.

Emiliano ha affidato al sottosegretario alla Salute Vito De Filippo la richiesta al governo d’inserire nella legge finanziaria ulteriori deroghe al Dm 70 per la sanità tarantina.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*