Boato misterioso a Manduria: era un aereo militare che ha rotto la barriera del suono

MANDURIA- Il boato si è sentito forte e chiaro. Ma nessuno è riuscito  a spiegarsi da dove provenisse e cosa fosse successo. Numerose le segnalazioni al centralino dei vigili del fuoco di Manduria, che hanno iniziato ad andare a caccia del  mistero. 

Per ore mezzi a sirene spiegate per le vie del comune tarantino, senza però trovare nulla. Ma alla fine sembra che  con ogni probabilità si è trattato di un aereo militare che ha rotto il muro del suono. 

Un simile episodio è accaduto anche in provincia di Lecce, lo scorso Luglio. Il boato aveva messo in allerta diversi cittadini tra Gallipoli, Taurisano, Ugento, Alliste e dintorni. Ma anche in quel caso, malgrado la paura,  si era trattato di un aereo dell’Aeronautica Militare che aveva infranto il fatidico muro dei circa 1200 km/h: stando a quanto affermano gli esperti, si tratta di episodi in cui il boato è causato dal forte aumento di pressione dovuto al canale ionizzato prodotto dalla scarica elettrica, che fa espandere l’aria la quale supera la velocità del suono.

E.P.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*