Ecco “L’Infanzia che sorride”, lo sportello per le famiglie dei bimbi con patologie reumatiche

LECCE- Si pensa che le patologie reumatologiche siano rare o che colpiscano solo gli adulti. Ma non è così. Molti bambini ne sono affetti e le famiglie che, loro malgrado, devono convivere con la malattia dei piccoli di casa, devono affrontare molte battaglie quotidiane. Da qui l’esigenza di un supporto psicologico. Ed ecco che entra in gioco Apmar, Associazione nazionale persone con malattie reumatologiche e rare, che ha realizzato il progetto “L’infanzia che sorride”. Si tratta di uno sportello sociale proprio per le famiglie con bimbi affetti da tali patologie.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*